fbpx

Il decreto Sostegni Bis è come un contagocce in un mare di guai

Invito tutti i Politici a non snobbare chi fa economia reale da sempre ed ha suggerito il programma di Autonomi e Partite iva, e a non lasciarsi suggestionare dalle incomprensibili formule di docenti universitari ed economisti che l’economia la sanno solo descrivere senza farla.
Money background. Euro money banknotes and coins. European union economy concept. Top view

Il Contributo a Fondo perduto di 15 miliardi anziché 200, per gli Autonomi e Partite iva, rappresenta solo il 7,5% del danno subito dagli Autonomi e Partite iva, nel periodo COVID-19. Questo provvedimento non è certamente un atto di coraggio da parte dei partiti e dei loro politici, in quanto non risolve niente o poco più di niente. Forse questo provvedimento salverà 75.000 Autonomi e Partite iva. Dico forse.

Cosa ne sarà degli altri, circa 1 milione di professionisti ed imprese che chiuderanno l’attività entro la prossima primavera?

La rabbia comincia a farsi sentire. Molti incidenti di follia e suicidi non sono casuali. Le ONLUS che distribuiscono pasti sono piene di gente nostra; Io e tutti NOI Autonomi e Partite iva ci chiediamo perché la politica non vuole prendere il toro per le corna e stanziare una somma di salvataggio reale. Lo diciamo dal lontano 2019, dall’inizio della pandemia. Allo Stato, per fare cassa, serve un Condono Totale, Tombale ed Equitativo, cioè che faccia anche subito e direttamente gli interessi di coloro che non lo vogliono. Come? Il nostro programma ha indicato la strada col suo Articolo 1: Il Risanamento Equitativo.

Invito tutti i Politici a non snobbare chi fa economia reale da sempre ed ha suggerito il programma di Autonomi e Partite iva, e a non lasciarsi suggestionare dalle incomprensibili formule di docenti universitari ed economisti che l’economia la sanno solo descrivere senza farla.

Il Risanamento Equitativo metterebbe subito 300 miliardi sul tavolo in pochi mesi ed altri 230 in pochi anni a gettito continuo.

Il Risanamento Equitativo salverà tutti gli Autonomi e Partite iva ed i loro dipendenti che chiuderanno nei prossimi mesi; parliamo di 1 milione di Autonomi e Partite iva e 3-9 milioni di loro dipendenti. Non ci vuole molto per leggere e capire il nostro Art 1.  Perché non lo si fa? Perché manca il coraggio di formule nuove mai sperimentate. Perché manca il coraggio? Perché a capo dei partiti non ci sono Autonomi e Partite iva, e gli stessi partiti, sono costruiti su obsoleti concetti ideologico-filosofici ma un detto diceva: “La Filosofia è quella cosa con la quale e senza la quale il mondo rimane tale e quale “.  Servono politici Coraggiosi, Partiti non ideologizzati, ed in questo frangente il Risanamento Equitativo del Movimento Autonomi e Partite iva. Servono 200 miliardi subito per salvare l’economia non sussidi col contagocce.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter

Ti potrebbe anche interessare:

Persecuzione continua degli Autonomi e Partite Iva

Mi domando continuamente perché si continuano a dare aiuti a spizzichi , lasciando angoscia nell’anima di milioni di Autonomi e Partite iva, già indebitate ed esasperate dalla mancanza di reale comprensione, affari ridotti e debiti accumulati.

Il Lavoro di Cittadinanza

La proposta si articola in più punti e ha lo scopo di restituire ai cittadini la dignità di un lavoro e a ridurre progressivamente il peso economico di altre soluzioni puramente orientate all’assistenzialismo.

Iscriviti al Movimento

Entra a far parte di Autonomi e Partite Iva e aiutaci a cambiare le cose.

Seguici sui social

Risanamento Equitativo

Come risanare le Micro e le Piccole Aziende e il debito pubblico dell’Italia.
Perchè noi di Autonomi e Partite IVA non ci nascondiamo ma diamo soluzioni.

Vogliamo il Ministero degli Autonomi e delle Partite Iva

La costituzione di un Ministero che ci rappresenti è il primo passo per tutelare il nostro corpo sociale.