fbpx

Anche Mastella capisce l’importanza di assegnare un Assessorato e uno Sportello agli Autonomi e Partite Iva

Mastella: nella prossima Giunta una delega per Lavoratori Autonomi e Partite Iva.

“I lavoratori autonomi sono quelli che più di tutti hanno pagato la crisi frutto del lockdown, nei prossimi 5 anni per accompagnare e sostenere questi operatori, colonna portante del nostro tessuto economico, assegnerò una specifica delega assessoriale dedicata proprio ai lavoratori autonomi e alle partite iva”.

Questa l’anticipazione di Clemente Mastella che ha accolto la proposta politica del Movimento Autonomi e Partite iva, sulla scorta di quanto registrato anche nel corso della campagna elettorale in corso. “Un assessorato e uno sportello dedicato al mondo del lavoro autonomo, possono rappresentare concrete attenzioni da parte dell’amministrazione comunale, per tutti quegli operatori che anche in maniera silenziosa provano in questi mesi a mettersi alle spalle una delle fasi più difficili della nostra storia”.
“In tantissimi” – prosegue Mastella – “pagano ancora lo scotto del lockdown, costretti probabilmente per anni a dover far fronte alle perdite economiche registrate nella fase più critica della pandemia”.
Il Comune, a mio avviso, può e deve dedicare una specifica attenzione alla sburocratizzazione e alla semplificazione delle attività che coinvolgono questi operatori economici, velocizzando le procedure e sollevando da incombenze e storture alcuni dei soggetti più colpiti nelle proprie attività imprenditoriali. Sono sicuro che tale iniziativa non mancherà di produrre benefici per l’intera collettività, rafforzando la migliore sinergia operativa tra enti locali e cittadini”.

Facebook
WhatsApp

Ti potrebbe anche interessare:

Il Geoscambio

Se viene accoppiato a solare termico e a fotovoltaico diventa virtualmente eterno e a costo di produzione energetica pari a zero.

Cuneo Fiscale: i lavoratori non sono tutti uguali

Negli ultimi mesi si è riacceso in Italia l’annoso dibattito sulla riduzione del cuneo fiscale e contributivo, cioè la differenza tra il costo del lavoro e il netto che finisce intasca al lavoratore.