fbpx

Autonomi e Partite Iva

Venite a me Voi Autonomi affaticati e oppressi

Il nostro Premier Conte, che già si era paragonato a Churchill… in questa settimana si sarà sentito come il Messia a ospitare la delegazione di Autonomi e Partite IVA?

La battuta ci sta. Ma riflettiamo sul dato umano e politico che è straordinario per noi tutti. Con la complicità di una straordinaria indomita Sandra Milo – che ricordiamolo a 87 anni ha dato la sua disponibilità a digiunare per dialogare col Premier, lanciata da alcuni dirigenti del movimento Autonomi e Partite IVA e attirando così la stampa – la delegazione è stata ricevuta a Palazzo Chigi dal Premier. Conte ha preso atto che esiste un corpo sociale nuovo e pieno di dignità che cerca interlocutori nei Palazzi per dire cosa fare: subito e senza tentennamenti. Esiste un partito nuovo che lo rappresenta. Radicato sui territori che porta avanti un messaggio dirompente per i partiti tradizionali, capaci solo a inseguire le intuizioni e le battaglie di chi in modo autentico e originale si riconosce corpo sociale.
La battaglia a favore di chi produce ricchezza in Italia è solo all’inizio… ma un punto a favore ci sta. Grazie Yuri Carnevali, Daniele Zuccarello, e un Grazie speciale a Sandra Milo

Condividi ora questo articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

La nuova spinta all’edilizia

Per cercare di fronteggiare la crisi finanziaria e produttiva che affligge la nostra economia, il legislatore ben ha pensato di

Storia di un eroe moderno

Una donna o un uomo con la partita Iva. L’eroe si alza tutte le mattine senza sapere quando andrà in

Il ritorno delle nazionalizzazioni

Da diverso tempo si sta assistendo ad un sempre più massiccio intervento dello Stato, attraverso anche l’utilizzo dei fondi di

La nuova spinta all’edilizia

Per cercare di fronteggiare la crisi finanziaria e produttiva che affligge la nostra economia, il legislatore ben ha pensato di

Storia di un eroe moderno

Una donna o un uomo con la partita Iva. L’eroe si alza tutte le mattine senza sapere quando andrà in

Il ritorno delle nazionalizzazioni

Da diverso tempo si sta assistendo ad un sempre più massiccio intervento dello Stato, attraverso anche l’utilizzo dei fondi di