fbpx

Autonomi e Partite Iva

Elezioni europee: quali sono i grandi gruppi politici in Europa

PPE – PARTITO POPOLARE EUROPEO

Il Partito Popolare Europeo è il grande raggruppamento continentale delle forze di centro-destra. È figlio della concezione dell’Europa democratico-cristiana che avevano i padri fondatori dell’Europa quando le forze alleate vinsero la seconda guerra mondiale: Robert Schuman, Konrad Adenauer e il nostro De Gasperi, democristiano. Il contemporaneo PPE fu fondato a Bruxelles nel 1976, mentre al 1953 risaliva il suo predecessore e “padre”, il gruppo politico democratico-cristiano. Come secondo tradizione, il programma politico si ispira ai valori cristiani di base in cui rientra per ovvietà la centralità della famiglia. Tra i partiti italiani affiliati al PPE troviamo oggi quelli centristi e di centrodestra: Forza Italia, Alternativa Popolare, Unione di Centro etc; le adesioni in Europa sono similmente quelle dei Partiti maggioritari liberalconservatori: i Repubblicani francesi, il CDU tedesco, il Partito Socialdemocratico portoghese e – ovviamente – il Partito Popolare spagnolo.

S&D- SOCIALISTI E DEMOCRATICI

È il grande raggruppamento della sinistra- e in generale delle forze progressiste- in Europa: fino a poco tempo fa il più indicativo nome era Partito Socialista europeo (PSE), nato a L’Aia nel 1992. I raggruppamenti europei padri di questo macropartito sono tendenzialmente quelli socialisti o socialdemocratici delle maggiori nazioni continentali: il Partito Democratico italiano, l’SPD tedesco, il Partito Laburista inglese, il Partito Socialista francese.

ECR- CONSERVATORI E RIFORMISTI EUROPEI

È di recente formazione perché è stato fondato nel 2009 dai Tory dopo che questi sono usciti dal Partito Popolare europeo. E sempre di recente a questo gruppo si è associato anche il Partito Fratelli d’Italia con leader Giorgia Meloni, che tenta sul suolo nazionale di radunare gli adepti dell’ideologia politica che un tempo apparteneva al partito Alleanza Nazionale.

ALDE – ALLEANZA DEI DEMOCRATICI E DEI LIBERALI PER L’EUROPA

È un raggruppamento di centro, tendenzialmente di liberaldemocratici più a destra in materia economica rispetto ai socialisti, dunque di liberisti e liberali (di destra per quanto riguarda la materia economica, di sinistra per quanto riguarda quella civile). Tra i partiti che vi aderiscono ci sono alcuni “outsider” alternativi ai grandi partiti di centrosinistra e di centrodestra: lo spagnolo Ciudadanos, il Movimento democratico francese, il Partito Nazionalista Basco. Il Presidente dell’Alde al Parlamento Ue è Guy Verhofstadt. Tra i nostri partiti, quelli italiani, è nell’Alde  +Europa.

Condividi ora questo articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

La nuova spinta all’edilizia

Per cercare di fronteggiare la crisi finanziaria e produttiva che affligge la nostra economia, il legislatore ben ha pensato di

Storia di un eroe moderno

Una donna o un uomo con la partita Iva. L’eroe si alza tutte le mattine senza sapere quando andrà in

Il ritorno delle nazionalizzazioni

Da diverso tempo si sta assistendo ad un sempre più massiccio intervento dello Stato, attraverso anche l’utilizzo dei fondi di

La nuova spinta all’edilizia

Per cercare di fronteggiare la crisi finanziaria e produttiva che affligge la nostra economia, il legislatore ben ha pensato di

Storia di un eroe moderno

Una donna o un uomo con la partita Iva. L’eroe si alza tutte le mattine senza sapere quando andrà in

Il ritorno delle nazionalizzazioni

Da diverso tempo si sta assistendo ad un sempre più massiccio intervento dello Stato, attraverso anche l’utilizzo dei fondi di