fbpx

Elezioni europee: quali sono i grandi gruppi politici in Europa

PPE – PARTITO POPOLARE EUROPEO

Il Partito Popolare Europeo è il grande raggruppamento continentale delle forze di centro-destra. È figlio della concezione dell’Europa democratico-cristiana che avevano i padri fondatori dell’Europa quando le forze alleate vinsero la seconda guerra mondiale: Robert Schuman, Konrad Adenauer e il nostro De Gasperi, democristiano. Il contemporaneo PPE fu fondato a Bruxelles nel 1976, mentre al 1953 risaliva il suo predecessore e “padre”, il gruppo politico democratico-cristiano. Come secondo tradizione, il programma politico si ispira ai valori cristiani di base in cui rientra per ovvietà la centralità della famiglia. Tra i partiti italiani affiliati al PPE troviamo oggi quelli centristi e di centrodestra: Forza Italia, Alternativa Popolare, Unione di Centro etc; le adesioni in Europa sono similmente quelle dei Partiti maggioritari liberalconservatori: i Repubblicani francesi, il CDU tedesco, il Partito Socialdemocratico portoghese e – ovviamente – il Partito Popolare spagnolo.

S&D- SOCIALISTI E DEMOCRATICI

È il grande raggruppamento della sinistra- e in generale delle forze progressiste- in Europa: fino a poco tempo fa il più indicativo nome era Partito Socialista europeo (PSE), nato a L’Aia nel 1992. I raggruppamenti europei padri di questo macropartito sono tendenzialmente quelli socialisti o socialdemocratici delle maggiori nazioni continentali: il Partito Democratico italiano, l’SPD tedesco, il Partito Laburista inglese, il Partito Socialista francese.

ECR- CONSERVATORI E RIFORMISTI EUROPEI

È di recente formazione perché è stato fondato nel 2009 dai Tory dopo che questi sono usciti dal Partito Popolare europeo. E sempre di recente a questo gruppo si è associato anche il Partito Fratelli d’Italia con leader Giorgia Meloni, che tenta sul suolo nazionale di radunare gli adepti dell’ideologia politica che un tempo apparteneva al partito Alleanza Nazionale.

ALDE – ALLEANZA DEI DEMOCRATICI E DEI LIBERALI PER L’EUROPA

È un raggruppamento di centro, tendenzialmente di liberaldemocratici più a destra in materia economica rispetto ai socialisti, dunque di liberisti e liberali (di destra per quanto riguarda la materia economica, di sinistra per quanto riguarda quella civile). Tra i partiti che vi aderiscono ci sono alcuni “outsider” alternativi ai grandi partiti di centrosinistra e di centrodestra: lo spagnolo Ciudadanos, il Movimento democratico francese, il Partito Nazionalista Basco. Il Presidente dell’Alde al Parlamento Ue è Guy Verhofstadt. Tra i nostri partiti, quelli italiani, è nell’Alde  +Europa.

Facebook
WhatsApp

Ti potrebbe anche interessare:

Il Geoscambio

Se viene accoppiato a solare termico e a fotovoltaico diventa virtualmente eterno e a costo di produzione energetica pari a zero.

Cuneo Fiscale: i lavoratori non sono tutti uguali

Negli ultimi mesi si è riacceso in Italia l’annoso dibattito sulla riduzione del cuneo fiscale e contributivo, cioè la differenza tra il costo del lavoro e il netto che finisce intasca al lavoratore.