fbpx

Autonomi e Partite Iva

Novità in arrivo per le Partite IVA

Tante le novità fiscali a cui le Partite IVA dovranno adeguarsi dal prossimo anno: regime forfettario 2020 e flat tax.

In attesa della pubblicazione del testo ufficiale della Legge di Bilancio 2020, circolano alcune anticipazioni.

Il regime forfettario nel 2020 dovrebbe a grandi linee avere le seguenti regole:

  • aliquota al 15%;
  • tetto di ricavi 65.000 euro;
  • determinazione del reddito con coefficiente per tipologia di attività;
  • limite di 20.000 euro annui per acquisto beni strumentali, altrettanti per i compensi dei collaboratori.

Non potranno più accedere al regime forfettario i lavoratori dipendenti che guadagnano oltre 30.000 euro (in base alla norma attuale, invece, i lavoratori dipendenti possono aprire partita IVA ed entrare nel forfettario nel caso in cui i ricavi dell’attività autonoma siano sotto i 65.000 euro).

E’ confermata, invece, l’eliminazione della flat tax al 20% per le partite Iva fra i 65.000 ed i 100.000 euro: una norma che era stata inserita nella Legge di Bilancio dello scorso anno con entrata in vigore 2021 ed invece il Governo ha deciso di abbandonare, nell’ambito di una nuova strategia fiscale non più incentrata sulla flat tax.

Condividi ora questo articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

La nuova spinta all’edilizia

Per cercare di fronteggiare la crisi finanziaria e produttiva che affligge la nostra economia, il legislatore ben ha pensato di

Storia di un eroe moderno

Una donna o un uomo con la partita Iva. L’eroe si alza tutte le mattine senza sapere quando andrà in

Il ritorno delle nazionalizzazioni

Da diverso tempo si sta assistendo ad un sempre più massiccio intervento dello Stato, attraverso anche l’utilizzo dei fondi di

La nuova spinta all’edilizia

Per cercare di fronteggiare la crisi finanziaria e produttiva che affligge la nostra economia, il legislatore ben ha pensato di

Storia di un eroe moderno

Una donna o un uomo con la partita Iva. L’eroe si alza tutte le mattine senza sapere quando andrà in

Il ritorno delle nazionalizzazioni

Da diverso tempo si sta assistendo ad un sempre più massiccio intervento dello Stato, attraverso anche l’utilizzo dei fondi di