fbpx

Autonomi e Partite Iva

Ho chiuso il 2018 con 10 mila euro. Una volta tassati a me quanto rimane? 600 euro mese

Simone B.

Anni: 54

Professione: Imprenditore

  • Ciao Simone, di cosa ti occupi?
  • Commercio di plastica all’ingrosso.
  • Da quanto fai questo lavoro e da quanto hai la partita IVA?
  • Mi sono buttato in questo business 4 anni fa.
  • Quali sono le ragioni che ti hanno spinto ad aprire la partita IVA?
  • Semplice: la necessità di avere un’entrata e un lavoro.
  • Ti sei mai pentito?
  • Sì, amaramente. Chiudo a fine 2019. Ho visto che mantengo lo Stato, ma non riesco a mantenere me stesso.
  • Con la tassazione e la burocrazia come ti sei trovato?
  • Sono entrambe esagerate. Ho una Srls unipersonale, con un dipendente. Pare che il 2018 si chiuda con un attivo di circa 10 mila euro. Una volta tassati a me quanto rimane? 500/600 euro mese circa. Lavorare come un asino, per poi fare la fame. Ho deciso che faccio la fame, ma smetto di rovinarmi la salute e stressarmi la vita.
  • Hai qualcuno che ti segue nelle scadenze fiscali? Un commercialista, per esempio.
  • Sì, uno studio di commercialisti.
  • Fattura elettronica: disagio o agevolazione?
  • Molto disagio. Tempi lunghi, sistema poco efficiente. Ho perso tanto tempo per convertire il mio sistema di lavoro alla fattura elettronica e, si sa, il tempo per noi partite Iva è denaro!
  • Hai dipendenti? Se sì, ti sei mai trovato in difficoltà?
  • Sì, un dipendente. In difficoltà per versare lo stipendio: no. Per ora. Poi sai: bastano 3-4 insoluti e fallisco.
  • Due pro e due contro dell’avere partita IVA.
  • I pro sono personali per il conseguimento di obiettivi e risultati. Di contro dico invece che smetterete di essere uomini e diventerete degli schiavi dello Stato; dovrete lavorare per produrre un fatturato minimo deciso sempre dallo Stato, senza alcuna considerazione di un’eventuale crisi del mercato o di vostre malattie o guai personali. Se non produrrete abbastanza verrete ritenuti dei falsi, quindi verrete vessati e ricattati dall’Agenzia delle Entrate.
  • Quale consiglio ti sentiresti di dare a chi vuole mettersi in proprio?
  • Mi dicono che in Spagna la tassazione è zero fino a 12.000 euro di ricavi, poi è il 15%. Sopra il milione di ricavi, se ricordo bene, arriva al 25%. Se vai in vacanza 2 mesi, se chiudi a lungo per malattia o altro, sono affari tuoi, nessuno ti chiederà perché e pagherai le tasse su quello che hai incassato effettivamente.

Condividi ora questo articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su twitter

La nuova spinta all’edilizia

Per cercare di fronteggiare la crisi finanziaria e produttiva che affligge la nostra economia, il legislatore ben ha pensato di

Storia di un eroe moderno

Una donna o un uomo con la partita Iva. L’eroe si alza tutte le mattine senza sapere quando andrà in

Il ritorno delle nazionalizzazioni

Da diverso tempo si sta assistendo ad un sempre più massiccio intervento dello Stato, attraverso anche l’utilizzo dei fondi di

La nuova spinta all’edilizia

Per cercare di fronteggiare la crisi finanziaria e produttiva che affligge la nostra economia, il legislatore ben ha pensato di

Storia di un eroe moderno

Una donna o un uomo con la partita Iva. L’eroe si alza tutte le mattine senza sapere quando andrà in

Il ritorno delle nazionalizzazioni

Da diverso tempo si sta assistendo ad un sempre più massiccio intervento dello Stato, attraverso anche l’utilizzo dei fondi di